Alberto Tronchi

Alberto Tronchi è nato a Forlì nel 1978, dove vive tuttora. Da sempre appassionato di giochi di ruolo, board game e letteratura, nel 2011 inizia la sua carriera di game designer con la vittoria al GDR Italia contest, aggiudicandosi entrambi i premi in palio (miglior gioco originale e migliore meccanica di gioco) e la conseguente pubblicazione del suo primo titolo, Aegis. Dopo aver realizzato diversi progetti indipendenti focalizzati sul gioco di ruolo per due persone, come The Last One e Ars Gladiatoria – Il duello, nel 2014 fonda insieme a Daniel Comerci il marchio Black Box Games. Sotto questo collettivo escono Evolution Pulse, Dunqora – le Cronache delle Guerre Eterne, No Way Out e Pataphysic Wander, tutte ambientazioni per il sistema universale Fate, inoltre Omen (finalista al gioco di ruolo dell’anno 2017 indetto da Lucca Comics&Games) e Ars Gladiatoria, giochi con un sistema interamente originale.

Evolution Pulse è il più grande successo del collettivo Black Box e al momento vanta tre manuali pubblicati (Evolution Pulse, Echi Oscuri e Valhalla Rising) più diverse edizioni estere. Nel 2017 si approccia anche al mondo della narrativa più tradizionale, pubblicando per edizioni Dreamlord Press Sei passi nell’oscurità, una raccolta di sei racconti a tema thriller/horror. Nel 2018 esce anche Golconda, pubblicato da GGstudio edizioni nella linea screenshot. Nel 2019, grazie alla nuova collaborazione tra Black Box Games e il collettivo di The World Anvil, vede la luce Evolution Pulse Rinascita, una rivisitazione in chiave arcaica e mitologica di Evolution Pulse che utilizza il neonato sistema Monad Echo. Nel 2020 partecipa al concorso nazionale Terni e Narni Horror Fest piazzandosi al primo posto con il racconto horror La Grande Rabbia, e il suo nuovo progetto GDR Valraven: Le Cronache del Sangue e del Ferro approda su Kickstarter con una campagna di successo sempre a cura di The World Anvil.

Visualizzazione di 2 risultati